17th Florence Korea Film Fest - Festival dedicato al cinema coreano a Firenze

PIERRE OLIVIER FRANCOIS

Sesso: Uomo

Biografia

Nato nel 1971 a Nancy, è cresciuto tra Francia e Germania, dove studiando scienze politiche e giornalismo. È stato a lungo un giornalista per ART (Arte Info, Arte Journal, Métropolis, le Blogueur, Invitation au Voyage) e dal 2013 è direttore del programma Dessous de Cartes della rete ARTE. Nel 2000 ha iniziato la carriera come documentarista e si è interessato dei cambiamenti della società e dell’ambiente. Ha girato due documentari per la tv sulla Corea del Nord e un documentario destinato ai festival: “Corée, l'impossible réunification? (Corea, la riunificazione impossibile? – 2013)” “Corée, la guerre de 100 ans” (Corea, la guerra dei 100 anni - 2019) e "Pyongyang s'amuse” (Pyongyang si diverte – 2019)

Presentazione Critica

In Corea del Nord, un luogo che ci è spesso stato dipinto come oppressivo e senza futuro. In un luogo del genere ci si può divertire? Assolutamente si, Pierre-Olivier François in un viaggio andata e ritorno durato otto anni mostra proprio come si divertono i nordcoreani. In un ritratto del tutto nuovo viene mostrata la parte più umana e meno propagandistica del popolo a nord della Penisola coreana. Il documentario mostra come Pyongyang sia cambiata negli anni diventando una città non troppo lontana da una qualsiasi città degli anni 60, in pieno boom economico. È forse la prima volta che questo aspetto moderno della Corea del Nord viene raccontato con il puro scopo di raccontare la realtà e il mutamento di questa società che comunque non dimentica il suo forte spirito socialista legato alla famiglia di Kim Il-sung.

Filmografia