17th Florence Korea Film Fest - Festival dedicato al cinema coreano a Firenze

LIM DAE-HYUNG

Nome in coreano: 임대형

Data di nascita: 28 luglio 1986

Sesso: Uomo

Biografia

Nato il 28 luglio 1986 a Geumsan, in Corea del Sud si è iscirtto all’università di Chungbuk ma ha poi lasciato gli studi per poi riprenderli e laurearsi in Cinema e Teatro presso l'Università di Hanyang. Dopo aver diretto due cortometraggi ha debuttato in diversi festival con il lungometraggio “Merry Christmas Mr.Mo”.

Presentazione Critica

Cos’è l’amore? Questa è la domanda che il regista pone indirettamente per tutta la durata del film, non solo l’amore romantico ma anche quello filiale. Sae-bom vede nella madre una mancanza d’affetto e una totale apatia nei confronti della vita, questa freddezza incuriosisce l’adolescente che quando legge una lettera indirizzata alla madre decide di aiutarla ed aiutare in questo modo anche il loro rapporto. La trama può sembrare molto più semplice di quanto non sia in realtà, questo è un film pieno di personaggi passivo aggressivi con grandi problemi ad esprimere i loro sentimenti. Ogni personaggio ha un’ombra nella sua vita che non gli permette di vivere i suoi sentimenti. Particolarmente interessante l’amore tra due donne di paesi diversi, è singolare la narrativa di un amore saffico che viene spesso dimenticato anche in narrative internazionali più ‘open mind’. Questo però non è un film politico che vuole raccontare solo l’amore omosessuale ma fa addirittura un ulteriore passo in avanti raccontando ogni tipo di sentimento. Il parallelismo tra il primo amore della madre e quello figlia e le differenze sociali che ne conseguono sono il vero punto di riflessione del film. L’amore in sé, in tutte le sue forme, non ha confini né di luoghi né di genere ma spesso soccombe a causa della società.
In questo viaggio Sae-bom non risolve i suoi problemi con la madre ma arriva a capirne l’atteggiamento.

Filmografia