17th Florence Korea Film Fest - Festival dedicato al cinema coreano a Firenze

Poster e Libretto

Il Florence Korea Film Fest compie 17 anni e si presenta al pubblico fiorentino con l’entusiasmo di sempre e le novità di un cinema che ha vissuto una delle sue annate più importanti che lo hanno reso ancora più unico e acclamato in tutto il mondo. Ad aprire il Festival il film “Swing Kids” del regista Kang Hyoung-chul, un divertente e commuovente musical ambientato durante la Guerra di Korea in un campo di prigionia.


Tra i film in concorso nella sezione Orizzonti Coreani il ritorno del Maestro Lee Chang-dong con “Burning”, “Human, Space, Time and Human” ultima pellicola realizzata da Kim Ki-duk e “llang: The Wolf Brigade” di Kim Jee-woon che accompagnerà la proiezione del film e riceverà le Chiavi della Città. La sezione Indipendent come sempre proporrà una accurata selezione di quello con cui i nuovi autori cinematografici si stanno misurando, mentre una riflessione sulla società Sudcoreana e la sua contemporaneità in continua evoluzione sarà data dal focus intitolato K-Society comprensivo di quattro film di approfondimento.

Non mancheranno inoltre il nostro appuntamento annuale col brivido della Notte K-Horror e con i cortometraggi realizzati da brillanti e giovanissimi autori. In chiusura siamo lieti di ospitare “Beautiful Days”, primo film di fiction dell’apprezzato documentarista Jero Yun, sulla toccante vicenda di una rifugiata nordcoreana costretta ad abbandonare il marito e il figlio. Importante novità di questa edizione è l’esordio della Virtual Reality all’interno del Festival con una sezione di titoli che, attraverso lo speciale visore VR Gear, regaleranno agli spettatori una esperienza di fruizione del cinema nuova ed emozionante. Super ospite di questa XVII° edizione la star Jung Woo-sung. Interprete di film di straordinario successo come “Beat”, “A Moment to Remember” e “Asura: The City of Madness” Jung Woo-sung alterna a una strepitosa carriera cinematografica un profondo impegno umanitario, dal 2015 è infatti insignito del titolo di Ambasciatore di Buona Volontà dell’ UNHCR. A lui sarà dedicata una Retrospettiva e una Masterclass che lo vedrà protagonista insieme al regista Kim Jee-woon.