Quarta giornata del 15/mo Florence Korea Film Fest tra commedia e storie di donne

In programma la prima italiana dell’action movie campione di incassi “Lucky Key” alla presenza del regista Lee Gye-byok. Nel pomeriggio “Yourself and Yours”, sulla libertà femminile all’interno della coppia

Sarà dedicata a una delle commedie più applaudite in Corea nell’ultimo anno e a storie di donnela quarta giornata del 15/mo Florence Korea Film Fest, domenica 26 marzo al cinema La Compagnia di Firenze. Alle 20.30 in programma la prima italiana di “Lucky Key”action movie campione di incassi tra equivoci e scambi d’identità, alla presenza del regista Lee Gye-byok. Al centro della vicenda un attore fallito sull’orlo del suicidio, che a causa di un fortuito scambio di chiavi finisce nella vita di uno sconosciuto ricco e potente; il destino sembra finalmente sorridergli, ma non sa che l’uomo in questione, uno spietato killer professionista, è già sulle sue tracce. Alle 17.30 sarà la volta di “Yourself and Yours”, nuovo lavoro del pluripremiato maestro Hong Sang-soo sul tema della libertà femminile all’interno della coppia. Young-soo è molto insicuro e geloso del rapporto la fidanzata Min-jung: lei gli chiede spazio e fiducia; lui non riesce a dargliele e la lascia. Pentito, cercherà di ritrovarla, ma Min-jung sembra essere scomparsa per lasciare al suo posto una donna identica a lei. Si tratta di una gemella o è un semplicemente un trucco per prendersi gioco del suo spasimante?

Al cinema La Compagnia le proiezioni della giornata partiranno alle 15.00 con “Misbehavior” di Kim Tae-yong, opera controversa sul triangolo amoroso tra due insegnanti e un giovane allievo. Per sostituire una collega andata in maternità, Hyo-joo prende in carico una nuova classe che conta tra gli alunni l’affascinante Jae-ha, un promettente ballerino di danza classica. Nella scuola prende servizio anche Hae-young, figlia del presidente del consiglio di amministrazione, che sembra intenzionata a fare amicizia con Hyo-joo malgrado la freddezza di quest’ultima, che scopre ben presto la passione segreta che lega la giovane collega a Jae-ha.

Alle 16.00 in Sala Mymovies il pomeriggio sarà dedicato al cortometraggio con “Fly to the Sky” di Yi Ok-seop e Koo Kyo-hwan, storia di un incontro dalle conseguenze inattese; “Cut”, contributo di Park Chan-wook all’horror a episodi “Three… Extremes”, che racconta la terrificante notte di un regista e sua moglie in balia di una comparsa folle e assetata di sangue; “Ssireum” di Kwak Ki-hyuk, deliziosa animazione sulla lotta coreana.

EVENTI COLLATERALI

Alle 16.00 al cinema La Compagnia sarà possibile provare a indossare l’hanbok, il tipico abito da cerimonia coreano. Molto utilizzato nella vita di tutti i giorni fino alla fine degli anni Sessanta, quando ha iniziato a diffondersi la moda occidentale, l’hanbok è oggi considerato l’abbigliamento perfetto per ogni situazione formale, e può arrivare a costare anche svariate migliaia di euro. Composto da una giacca e da un’ampia gonna (che può essere sostituita da pantaloni), veniva realizzato in colori e tessuti che indicavano lo stato sociale e l’età dell’indossatrice.