Titolo Coreano: 맛있는 섹스 그리고 사랑

Pronuncia Originale: Masittneun sekseu geuriko sarang

Titolo Italiano:   Il sesso dolce e l'amore

Regista: BONG MAN-DAE
Anno:  2003
Cast: Kim Seo-Hyung, Kim Sung-Su, Seo Beom-Sik
Sceneggiatore: Jeong-deok Kwak
Produttore: Yoo In-taek
Fotografia: Choi Sang-mok
Luci: Han Guk-nam, Lee Seong-jae
Montaggio: Mun In-dae
Musica: Jeong Won-yeong
Direttore Artistico: Yang Heung-sam
Costumi: Choe Cha-nam, Jo Sang-gyeong
Make Up: Hong Yeong-deuk

Nazione: Corea del Sud

Formato Film: Lungometraggio

Durata: 85’

Colore: Colore

Lingua: Coreano

Sottotitoli: Italiano, Inglese
Genere: Erotico

Formato: 35mm
Produzione: Korea Pictures
Distribuzione Internazionale: Korea Pictures

Sezione Festival: K-Eros

Anno Festival: 2013

Sinossi:

Shin-ah è una ragazza dallo spirito aperto e moderno. Dong-gi è un ragazzo che è continuamente in cerca di qualcosa di nuovo e di eccitante. Il loro inaspettato incontro trasforma una sera come tante altre in un un momento indimenticabile. Dopo aver lasciato il suo noioso fidanzato, Shin-ah decide di ricontattare Dong-gi per rivedersi con lui. Sarà solo il primo di una lunga serie di appuntamenti in cui i due trascorreranno insieme giorni e notti di intensa passione, vivendo momenti di piacere mai conosciuti prima. Ma loro storia è basata solo sul sesso o può nascere qualcos’altro? E ciò che uno cerca nell’altro è davvero amore?


Recensione Film:

Film dalla trama esile e dalla struttura apparentemente semplice, Sweet Sex and Love è in realtà una complessa parabola sul dissidio – a volte estremamente problematico – tra sesso e amore. La vicenda carnale che lega i due protagonisti del film, resa con efficace realismo dal regista Bong Man-dae (conosciuto per essere uno dei nomi di punta del soft-core porno coreano), è imbastita per buona parte del film su un elemento di leggerezza, scelta che consegna allo spettatore l’immagine di una sessualità allegra, spensierata e travolgente. Tuttavia, con il procedere del film il rapporto tra Shin-ah e Dong-gi diventa qualcosa di più profondo e inafferabile: la dimensione sessuale non è più sufficiente a tenere insieme le loro vite, e così i due sono costretti a ripensare completamente la loro relazione. Il film acquista di conseguenza toni più drammatici (con alcuni momenti di intenso lirismo), mantenendo però costante quell’immediatezza espressiva che ne fa uno dei titoli più originali del cinema erotico coreano contemporaneo.

Relatore: Marco Luceri