Titolo Coreano: 남부군

Pronuncia Originale: Nambugun

Titolo Italiano:   Il partigiano nordcoreano in Corea del Sud

Regista: CHUNG JI-YOUNG
Anno:  1990
Cast: Ahn Sung Ki, Choi Jin-sil, Choi Min-soo
Sceneggiatore: Jang Sun-woo
Fotografia: You Young-gill
Musica: Shin Byung-ha

Nazione: Corea del Sud

Formato Film: Lungometraggio

Durata: 157'

Colore: Colore

Lingua: Coreano

Sottotitoli: Italiano, Inglese
Genere: Drammatico, Guerra

Formato: 35mm
Produzione: Nam Productions
Distribuzione Internazionale: Vanguard Cinema / Nam Productions

Sezione Festival: Retrospettiva Ahn Sung-ki

Anno Festival: 2015

Sinossi:

Nel settembre del 1950, in piena Guerra di Corea, il reporter nordcoreano Lee Tae viene fatto trasferire da Pyeongyang a Jeonju come corrispondente. Mentre le truppe dell’esercito sono costrette a ritirarsi a nord, Lee si unisce per ordine del partito ai partigiani nordcoreani. Durante una fuga, Lee viene colpito e in seguito soccorso da Pak Min-ja, di cui ben presto s’innamora. Ma i due sono subito costretti a separarsi dovendo obbedire alle riassegnazioni imposte dal partito. Le forze punitive costringono nuovamente alla ritirata le brigate partigiane; sbandato e in preda alla borreliosi, Lee entra a far parte della guerriglia del Partito dei Lavoratori della Corea del Sud, la cosiddetta “Nambugun”. Dopo aver compiuto alcune imprese vittoriose, i partigiani vengono bloccati dal freddo e dai nemici sul Monte Jiri. Ormai le loro vite sono nelle mani delle negoziazioni tra Nord e Sud.