17th Florence Korea Film Fest - Festival dedicato al cinema coreano a Firenze

MAN OF VENDETTA

Titolo Coreano:
파괴된 사나이
Pronuncia Originale:
Pa-gwi-dwin Sa-nai
Titolo Italiano:
L'uomo della Vendetta
Regista:
Anno:
2010
Durata:
114 minuti
Cast:
Jo Mun-ui, Kim So-hyeon, Lee Byeong-jun, Lee Ho-jae, Min Bok-gi, Park Ju-mi, Sin Hyeon-jong
Sceneggiatore:
Fotografia:
Musica:
Nazione:
Corea del Sud, Francia, Giappone, USA, Regno Unito
Formato:
Colore:
Colore, Bianco e Nero
Formato:
35mm, HD, DCP, Beta, 16mm, 2D, MOV
Lingua:
Inglese, Italiano, Coreano, Giapponese, Cinese, Mandarino, Francesce
Sottotitoli:
Italiano, Inglese, Tedesco, Francesce
Genere:
,
Formato:
35mm, HD, DCP, Beta, 16mm, 2D, MOV
Distribuzione Internazionale:
Edizione Festival:
Rassegna/Retrospettiva:
Sinossi

Hye Lin, 5 anni, figlia del pastore Joo Young-Soo, viene rapita. Sorretto da una fede solida e dalla speranza di ritrovarla, Joo la cerca strenuamente, e riuscendo a combinare uno scambio con il rapitore, ma la presenza di un poliziotto manda tutto all’aria. 8 anni dopo, ormai disilluso, Joo entra in una profonda crisi, lascia la tonaca e si separa dalla moglie, votata solo alla ricerca della figlia, che invece lui crede morta. Ma inaspettatamente Joo riceve una chiamata che riaccende le speranze, e che lo conduce a compiere gesti estremi…

Recensione Film

Per i fan coreani del genere thriller il 2010 è stato particolarmente prodigo di ottimi film, e questo Man Of Vendetta lo dimostra ampiamente. Lungometraggio d’esordio per il giovane regista Woo Min-ho, Man Of Vendetta racconta la discesa agli inferi di un pastore protestante la cui fede in Dio viene messa a dura prova dal rapimento della figlia. Nonostante sia stato vietato ai minori di 18 anni, il film ha avuto un eccellente riscontro al box office, grazie anche alla presenza come protagonista di Kim Myeong-min, considerato con pieno merito uno dei migliori attori attualmente in circolazione in Corea. Volutamente ellittico nella descrizione dei personaggi e nello svolgimento della trama, Man Of Vendetta riesce perfettamente nell’intento di creare nello spettatore una tensione crescente e, attraverso scene d’azione mozzafiato e spietate divagazioni gore, a guidarlo in un batter d’occhio verso la catarsi finale.