17th Florence Korea Film Fest - Festival dedicato al cinema coreano a Firenze
17th Florence Korea Film Fest - Festival dedicato al cinema coreano a Firenze

ALONG WITH THE GODS: THE TWO WORLDS

Titolo Coreano:
신과 함께
Pronuncia Originale:
Sin gwa Ham-kke - Joe wa Beol
Titolo Italiano:
Insieme agli Dei: I Due Mondi
Regista:
Anno:
2017
Durata:
139 min
Nazione:
corea del sud
Formato:
dcp
Tipologia:
Colore:
colore
Lingua:
coreano
Sottotitoli:
Italiano, Inglese
Genere:
Distribuzione Internazionale:
Interpreti:
Cha Tae hyun, Ha Jung-woo, Ju Ji-hoon, Kim Hyang-gi
Sceneggiatore:
Musiche:
Direttore alla Fotografia:
Edizione Festival:
Sezione Festival:
Retrospettiva
Rassegna/Retrospettiva:
Sinossi

Mentre sta salvando una bambina il vigile del fuoco Ja-hong perde prematuramente la vita. Ad attenderlo alle soglie della sua nuova dimensione tre guardiani che lo traghetteranno all’interno di un viaggio lungo 49 giorni, durante i quali dovrà affrontare 7 processi e solo alla fine conoscerà il suo destino nell’aldilà. Mentre l’uomo ripercorre con fatica le tappe della sua vita, la sua guida spirituale Gang-rim tornerà sulla terra per aiutare i cari di Ja-hong rimasti soli dopo la sua scomparsa.

Recensione Film

Una guida spirituale severa e carismatica, che è anche un avvocato difensore, un detective e un’abile combattente. Un ruolo inedito per Ha Jung-woo in questo sorprendente kolossal che trascende la fantascienza per andare a toccare le corde della religione e della filosofia senza però mai mettere da parte un certo humor. Accantonata tutta l’esuberanza che lo contraddistingue, l’attore abbraccia piuttosto una compostezza solenne che gli permetta di calarsi nei panni di Gang-rim che ha il delicato compito di essere l’unico vero tramite tra il mondo dei vivi e l’aldilà. Il regista di “Along With the Gods: The Two Worlds” Kim Yong-hwa, adattando con un processo durato 5 anni il materiale fornitogli da un popolare webcomic, realizza un’opera imponente e ambiziosa che grazie a un solido impianto narrativo diviene perfetto esempio di grande cinema di intrattenimento che non trascura nessun aspetto emozionale per andare incontro alla sensibilità dello spettatore. Un film corale, in cui al fianco di Ha Jung-woo tra gli altri troviamo Cha Tae-hyun (“My Sassy Girl”) e Kim Dong-wook (Tube), del quale è prevista la realizzazione di un secondo episodio e che si candida a diventare una di quelle saghe che segnano un’epoca destinate, con il loro fascino e la loro complessità, a trascendere i confini nazionali.