Locandina Korea Film Fest 2016
Festival.accrediti

ISCRIZIONE ASSOCIAZIONE - TAEGUKGI-TOSCANA KOREA ASSOCIATION

Festival Prevendita

Marzo 2016
L M M G V S D
29 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3
E-mail
Twitter
Facebook
Youtube
Instagram

Autori HUR JIN-HO
 

HUR JIN-HO

HUR JIN-HO
Nome coreano
허진호
Data di nascita
08 Agosto 1963
Sesso
M
Biografia
Hur Jin-ho nasce l’8 agosto 1963 a Jeonju, in Corea del Sud. Dopo essersi laureato in Filosofia all’Università Yonsei, si diploma alla Korean Academy of Film Arts, realizzando come saggio finale il cortometraggio For Go-chui (1993). Nello stesso anno inizia il suo apprendistato, lavorando con il regista Park Kwang-su prima come suo assistente nel film To the Starry Island e poi come co-sceneggiatore in A Single Spark (1995).
Hur Jin-ho dovrà aspettare ancora qualche anno prima di poter realizzare il suo primo lungometraggio, Christmas in August (1998). Il film, che viene presentato nella Settimana della Critica al Festival di Cannes, riscuote subito un buon successo e permette a Hur di ritagliarsi una propria visibilità sia in Oriente che in Europa. Molti sono infatti i premi vinti dal regista per Christmas in August: Citazione Speciale per il Premio Dragons and Tigers al Vancouver International Film Fest, Premio Menzione Speciale FIPRESCI al Flanders International Film Festival e al Pusan International Film Festival. Il film viene da subito annoverato tra le migliori pellicole coreane degli anni Novanta, tanto che viene proiettato nel 2000 all’International Film Festival Mannheim Heidelberg e nel 2001 al Karlovy Vary International Film Festival, nell’ambito di una retrospettiva sul cinema coreano. Nel 2001 Hur Jin-ho realizza il suo secondo film, One Fine Spring Day, che lo conferma come uno dei più originali registi emergenti del cinema asiatico. Il film vince il Premio per il Contributo Artistico al Tokyo International Film Festival e il Premio FIPRESCI al Pusan International Film Festival Nel biennio 2003-2004 prende parte al progetto collettivo Twentidentity, realizzando due cortometraggi in digitale: Alone Together e My New Boyfriend. Nel 2005 Hur Jin-ho torna alla ribalta con il suo terzo lungometraggio, April Snow, presentato al Toronto International Film Festival e in seguito proiettato al Vancouver International Film Festival, al San Sebastian International Film Festival, al Flandres International Film Festival e al Chicago International Film Festival. Il film riscuote un successo straordinario, sia in Corea che all’estero (soprattutto in Giappone), grazie anche alla presenza nel cast dell’attore protagonista e divo Bae Yong-jun. Nonostante la critica non apprezzi la collaborazione di Hur con Bae, April Snow resta ancora oggi il film più celebre del regista coreano. Nel 2007 realizza Happiness, che viene presentato al Toronto International Film Festival. Nel 2009 gira il mediometraggio I’m Right Here, uno degli episodi che compongono il film collettivo Five Senses of Eros, prima dell’uscita del suo quinto lungometraggio, A Good Rain Knows.
Nonostante sia uno dei maggiori registi coreani di oggi, nessuno dei suoi film è stato mai distribuito in Italia.


Powered by JReviews
Creazione siti web

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta - Per maggiori informazioni.

Accetto i cookie per questo sito.